Archivi tag: vincere

Premio V.Crocitti 2015

Nelle vesti di Autore del Premio Vincenzo Crocitti, evento che porto avanti dal 2013  insieme al mio comitato organizzatore a Roma,  quest’anno ho  voluto premiare  nella categoria

“ATTORE  IN CARRIERA – RIVELAZIONE DELL’ANNO” L’Attore Alessandro Borghi, protagonista di “Non essere cattivo” e co- protagonista di “Suburra”  due grandissimi film Italiani del 2015.

Ringrazio La Rai che ha dedicato un bellissimo servizio.

Se volete conoscere le finalità del premio, visitate:

http://www.premiovincenzocrocitti.wordpress.com

Buona visione!

 

francesco fiumarella (autore del premio) e alessandro borghi

image298-1image300-1

Annunci

Toro scatenato ( Finale ) – Robert De Niro – Francesco Fiumarella

Questa sera a tutti gli appassionati di Martin Scorsese e il premio oscar nel 1981 per l’interpretazione di Toro Scatenato, Robert De Niro, voglio riproporre uno dei migliori e più significativi monologhi della storia del cinema.

Ho cercato molto umilmente di rappresentare la famosa scena dello specchio, spero vi colpisca!

Buona Visione.

 

 

Southpaw – L’ultima sfida – Film consigliato

Southpaw-Teaser-Poster

Vi consiglio di vedere questo film! Una grandissima regia di  Antoine Fuqua che riesce a rendere molto realistici i combattimenti di pugilato , in alcune inquadrature lo spettatore ha la possibilità di mettersi nei panni del protagonista percependo le stesse sensazioni che si hanno durante un vero incontro.

Diciamo che la storia non è  originale, ma a fare la differenza sono le fantastiche interpretazioni di  Jake Gyllenhaal e Forest Whitake  attraverso emozioni che viaggiano alla grande sui loro volti.  Voto 7

Breve storia di una generazione – Monologo di Francesco Fiumarella sulla società Italiana

Monologo interpretato da Francesco Fiumarella, tratto da “BREVE STORIA DI UNA GENERAZIONE” di Torto O.G.

Oggi voglio riproporre ai miei nuovi  lettori questo mio  vecchio monologo al quale sono molto legato ,

premettendo che  è recitato con la mia vera voce 😉

Questo monologo è un messaggio per tutti quei giovani che credono ancora nei sogni che attraverso la propria arte indipendente hanno la forza di gridare e far capire a questa società che non è colpa nostra se purtroppo il futuro  di tantissime persone si presenta difficile.  Le nostre passioni ci rendono vivi come l’arte cinematografica seria e diretta, quella che anche con pochi mezzi  può far si che le nostre emozioni e paure possano essere viste da tutti senza essere giudicati in questo sistema di false promesse e garanzie.

Ascoltate attentamente le parole del monologo  e guardate la scena finale! Credo che molti di voi condividano il mio elegante gesto verso i “POTENTI”

e se credete sia efficace fatelo girare in tutti i social e segnalatelo  alle vecchie e nuove generazioni, in passato ho dato il permesso di far vedere questo video nelle scuole e università! I giovani devono capire cosa vuol dire vivere  e che le stronzate prima o poi finiscono quando si rapporteranno con  la vita vera! 

Sono stanco di vedere famiglie distrutte per  mancanza di lavoro e denaro o giovani senza speranza privi di valori con scetticismo nei rapporti!

Ormai in Italia si vede solo tristezza nei volti della gente!

“Un vero ribelle conosce la paura ma sa vincerla.”

Buona visione a tutti.